Gli antichi frutti d’Italia s’incontrano a Pennabilli

Torna anche quest’anno nella cittadina della Valmarecchia la manifestazione “Gli antichi frutti d’Italia s’incontrano a Pennabilli“.
Il 9 e 10 ottobre agricoltori di tutt’Italia esporranno frutti antichi e ormai dimenticati nel “Mercatino dei frutti dimenticati“, mentre conferenze e convegni saranno incentrati sulla difesa della biodiversità come presupposto imprescindibile al progresso sostenibile. Ergo, l’evento sarà l’occasione per provare sapori e gusti ormai dimenticati e capire l’importanza della loro conservazione. A cornice dell’evento, musica, spettacoli teatrali e stand gastronomici.

PROGRAMMA COMPLETO “GLI ANTICHI FRUTTI D’ITALIA”

Sabato 9 ottobre
ore 15 – Orto dei frutti dimenticati
Inaugurazione con intervento di Tonino Guerra

ore 16 – Apertura mostra mercato nel centro storico e nella piazza

ore 16:30 – Chiesa della Misericordia
Inaugurazione della mostra pomologica degli antichi frutti d’Italia e della biodiversità in occasione dell’anno della biodiversità proclamato dall’ONU

ore 17:30 – Sede Associazione Tonino Guerra
Presentazione del libro “Frutti antichi ritrovati nel Montefeltro e Appennino Centrale” di Antonio Santini e Claudio Urbinati. A seguire intervento di Graziano Pozzetto che presenterà “Gli utilizzi gastronomici tradizionali dei frutti dimenticati”

ore 21 – Teatro Vittoria
Commedia dialettale – “La compagnia de Bosch”, Gambettola

Domenica 10 ottobre

ore 10 – Teatro Vittoria
Convegno “Agricoltura oggi nel Montefeltro” Testimonianze dirette degli agricoltori.

ore 16 – Museo Naturalistico
Conferenza sulla biodiversità “Orto dei frutti dimenticati – Campo catalogo città della Pieve” due realtà pioniere dal 1989.
A seguire, conferenza sulla biodiversità del Prof. Antonio Saltini, docente presso dell’Università di Milano

ore 18 – Orto dei frutti dimenticati
Antiche musiche folkloristiche – “Duo Trabade” e gruppo danzatori “Il girotondo”, Faenza

Share on Facebook
Hotel Consigliati

Lascia un Commento

Foto Gallery Pennabilli